mercoledì 30 settembre 2015

Los Angeles: 3 days!



Ciao a tutti!
Nel post di oggi vi mostro alcune foto che ho scattato nel nostro ultimo viaggio e vi do qualche indicazione, spero utile :) 
Come forse alcuni di voi sapranno ad Agosto abbiamo fatto un bel giro tra California e Canada. Sono stati 20 giorni impegnativi perché avevamo un aereo ogni 3 /4 giorni e, forse, dico forse, dopo questo altri viaggi così intensi non li faremo per un po' perché torni più stanco di quando sei partito e perché 3 settimane senza il nostro cucciolotto sono state troppe e ci è mancato tantissimo. Gli ultimi giorni non vedevo l'ora di tornare a casa e, vi giuro, non mi era mai successo prima: io in genere sono quella che l'ultimo giorno è triste perché vorrebbe restare per vedere tantissimi altri posti ancora! 
Comunque vi racconto un po' la nostra esperienza.

Tappa 1: Los Angeles. 
Dal 16 al 19 Agosto, solo 3 giorni e, col senno di poi, posso confermare che tutto sommato è stata una buona scelta. Forse avrei aggiunto un altro giorno, giusto per allungarci fino a Malibu che non abbiamo fatto in tempo a vedere.  Per il resto come città non mi è piaciuta molto. Sì ha quelle 3-4 strade famose che abbiamo visto in ogni salsa tra tv, film e telefilm però ragazzi c'è di meglio al mondo. E' da vedere, certo, una volta nella vita ma vi assicuro che 4 giorni sono sufficienti anche perché il bello, come per tante città americane, non è la città in sé ma quello che le sta intorno. Motivo per cui consiglio di noleggiare una macchina. (Consultate le guide per le informazioni sulla patente internazionale).
Cominciamo!

Beverly Hills. 
In realtà è una città indipendente da Los Angeles, con leggi proprie, ed è sicuramente la zona più commerciale, piena di negozi, ristoranti e boutique di stilisti di fama internazionale. Sostanzialmente sono due le vie più esclusive e conosciute: Rodeo Drive e 2 Rodeo. Si tratta di una passeggiata che vi occuperà per una mezza giornata: una mattina o un pomeriggio in cui perdersi tra le vetrine d'alta moda e lo shopping. Agli amanti della carta, dello scrapbooking e della cartoleria segnalo uno dei negozi Paper Source al 9460 Brighton Way quasi all'angolo con Rodeo Drive: vi ci perderete.. 




Hollywood.
E' il luogo in cui ebbero sede gli studios per molto tempo. Ad oggi l'unica casa di produzione che ha ancora sede qui è la Paramount che è possibile visitare, solo su prenotazione, in un tour guidato di un paio d'ore. Noi non sapevamo della prenotazione quindi non l'abbiamo fatto. 
Cosa vedere:
- Grauman's Chinese Theatre: è famoso perché nello spazio esterno si trovano impressi nel cemento mani, piedi e autografi delle star.
- Walk of fame: uno dei viali più conosciuti perché ad ogni passo che fai trovi una stella di marmo con il nome di una celebrità. 
Quando andare? Vi consiglio di dedicargli una passeggiata dopo cena.






Santa Monica.
Se vai a Los Angeles non puoi non andare a Santa Monica. La zona pedonale è molto carina, simile a quella di Miami: negozi, centri commerciali e ristoranti, sicuramente uno dei migliori posti di Los Angeles in cui passeggiare e fare shopping.  Fermatevi in un bar come Starbucks o uno dei tanti localini che trovate sulla Third Street Promenade e rilassatevi ascoltando la musica dei bravissimi artisti di strada che si alternano lungo la via. Da non perdere anche il Santa Monica Pier: qui trovate altri negozietti, cibo da strada e anche un luna park. In più avrete una visuale perfetta sulla famosissima spiaggia di "Baywatch". 
Da fare: se avete tempo e non fa troppo caldo noleggiate una bici e percorrete la pista ciclabile lungo la costa fino a Venice Beach.
Quando andare? Dipende da quello che volete fare. Potete trascorrerci una giornata intera, noleggiando le bikes o andando in spiaggia oppure potete andare il pomeriggio e fermarvi per cena.












Universal Studios.
E qui fermi tutti! Mi sono divertita tantissimo. Sono sicuramente gli studios più belli che io abbia mai visitato. Se vedi questi poi gli altri nel mondo li puoi tranquillamente snobbare. Per visitarli al meglio consiglio il Vip Pass: certo lo pagate di più ma avrete visita guidata, colazione e pranzo gratuiti (non al sacco ma buffet al ristorante), priorità nelle attrazioni (che significa non solo saltare le file ma anche posti migliori) e l'accesso ad alcune zone escluse dai tour normali (set cinematografici, riproduzioni di effetti speciali, visita al magazzino dei mobili e arredi utilizzati nei film ecc.).  
Di quanto tempo ho bisogno? Un' intera giornata. Se fate il vip pass e andate la mattina presto per le 17:00 siete liberi. Con biglietto normale o decidete prima quale attrazione fare e fate una selezione oppure forse un giorno non basta, dipende dalle file. 
Ho il ciclo, quando vado? No problem. I bagni sono molti e abbastanza puliti e proprio per questo vi consiglio addirittura di andare nei giorni più intensi del ciclo. Io ho fatto così e mi sono trovata bene. Anche perché se fossi andata in giro per la città durante il primo o secondo giorno avrei avuto più difficoltà a trovare dei bagni e trovarli puliti. Mi è capitato anche di leggere dei cartelli fuori alcuni locali in cui veniva proprio specificato che non era possibile chiedere di andare in bagno e che non si facevano eccezioni. Bisogna quindi accontentarsi di quelli pubblici che non sono quasi mai il massimo dell'igiene. Agli studios invece vengono puliti in continuazione e, in più, se si compra il Vip Pass, oltre a saltare le file e quindi non avere problemi di tempo, si ha accesso a quelli della saletta vip e del ristorante che sono come quelli degli alberghi. Chiedo scusa ai maschietti che leggono se mi sono dilungata su questi dettagli ma sono informazioni che sulle guide ovviamente non trovate e che per una donna invece possono essere fondamentali :D 



















Torniamo a noi! Che altro vedere?
Se avessimo avuto più tempo, quel giorno in più che praticamente abbiamo perso per colpa del jet-lag, sarei andata come già vi ho detto a Malibu, al Griffith Park e a vedere la Bibbia di Gutenberg alla Huntington Library.  

Questo è tutto ragazzi. Spero che questo mini mini concentrato di informazioni vi possa essere utile.
Prossimamente le foto che ha fatto Ale e le altre tappe del viaggio :)
Baci baci

  
*Tutte le foto presenti in questo post non possono essere copiate, riprodotte pubblicate o redistribuite perché appartenenti all'autore e pertanto soggette alle leggi internazionali di copyright.

E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.


E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’ autore*

Attimi à pois

Focus Post:

Travel: Dubai