Diario di bordo





Domenica 30 Settembre 2019
Non sono una di quelle mamme che dopo l’anno continua a ragionare in mesi. Quando mi chiedono quanto ha Sofia dico “un anno” oppure “un anno e mezzo”. A volte capisco che le persone vogliono proprio sapere i mesi e lì vado in panico perché non porto il conto. Perché devo capire in che mese stiamo prima, in che giorno di quel mese siamo (e qui già si complica la cosa) e poi contare da maggio. Che madre snaturata. Non mi ricordo mai il livello di stagionatura del mio pezzo di Parmigiano preferito. A proposito: da Eataly ne ho trovato uno di 96 mesi. Quanto è buono. Anche in quel caso però ho dovuto fare il conto. Al contrario. Ma perché non usiamo tutti gli anni? Non è più facile?!? Stiamo qui a complicarci la vita con questa conta dei mesi che poi a un certo punto veramente non capisci più se stai parlando di tuo figlio o del parmigiano in frigo... in definitiva ho una figlia di 16 mesi (almeno così era l’ultima volta che ho fatto il conto) e un parmigiano che è più vecchio di lei e pure del mio matrimonio. Quasi ho timore a mangiarlo. Il parmigiano dico, non mia figlia. 😜 La piccola di casa sta crescendo 😍



Mercoledì 19 Settembre 2019

E' stato un anno difficile per me, molto difficile. L'arrivo di Sofia è stato un vero terremoto nelle nostre vite. Il giorno prima eravamo solo io e te (e due cani) e il giorno dopo mi sono ritrovata questo scricciolo tra le braccia che richiedeva le mie attenzioni h24 e, per quanto io potessi essere preparata, è stato sconvolgente . Emotivamente sconvolgente. Fisicamente sconvolgente. Per entrambi, in modi diversi. La parte di mamma ha cercato spesso di prevaricare sulle altre. A volte ci è riuscita, altre sono riuscita a non permetterglielo, altre volte sei stato tu a non permetterglielo. Perché è vero che ora sono madre ma sono prima ancora donna. Sono sempre quella ragazza che sei anni fa hai sposato. Con qualche capello bianco ahimè e tanta stanchezza in più, ma sono sempre io. E tu sei sempre stato qui. Nonostante i miei silenzi, nonostante la stanchezza, nonostante i miei sbalzi d’umore, nonostante i miei momenti no. Sei sempre qui, al mio fianco, a supportarmi e sopportarmi. Ieri oggi domani. Io e te. Buon anniversario a noi ❣️




Giovedì 28 Giugno 2018

Oggi inauguro ufficialmente il diario di bordo del mio blog. Pagine bianche in cui scorrono liberi pensieri e riflessioni. Totalmente differente ma complementare ad alcuni dei post che trovate in home page. Work in progress. Come sempre. Come la vita. 

Attimi à pois

Focus Post:

Travel: Dubai