martedì 16 dicembre 2014

Welcome back!

Ciao a tutti!
E’ tantissimo che non aggiorno il blog e penso che vi devo una piccola spiegazione.
Ringrazio prima di tutto tutte quelle persone che in questi mesi mi hanno scritto e chiesto di tornare e quelle che hanno continuato ad aggiungermi alle loro cerchie nonostante il blog fosse fermo!!! Mi ha fatto immensamente piacere ricevere i vostri messaggi perché per me significa che in questo universo virtuale sono riuscita a lasciare anche solo una piccola parte di me che voi avete apprezzato e di questo vi ringrazio infinitamente.
Quest’anno sono successe molte cose e non tutte belle purtroppo che non mi hanno permesso di dedicarmi al blog. Per fortuna sembra che le cose vadano meglio e sto cercando piano piano di riprendere da dove avevo lasciato. Non so quanto durerà e non posso promettere nulla al momento. Come avrete visto ho cambiato un po’ di cose nel blog e arriveranno altre novità. Il blog mi rispecchia, mi rappresenta e se cambio io inevitabilmente anche questo spazio si trasforma. Quindi ora vi racconto un po’ di novità..


Primo cambiamento: c’ho dato un taglio! Taglio di capelli e taglio di sezioni inutilizzate del blog. Come potete vedere ho cambiato nome al blog, modificato la grafica ed eliminato alcune pagine che fondamentalmente non mi rappresentavano in pieno. Non è sicuramente il layout definitivo ma mi piace di più di quello di prima perché è più semplice e lineare.




Secondo cambiamento: la nostra famiglia si è allargata e anche il blog accoglierà dei post dedicati al nuovo arrivato in famiglia che ha portato gioia e vita nella nostra casa….

Lui è Max






Terzo cambiamento: non solo moda…! Penso di aver letto più giornali di moda quest’anno che in tutta la mia vita!!! Quando c’è qualcosa che ci preoccupa qualche volta si sente la necessità di non pensare… non so quanti giornali ho comprato quest’anno ma quello che posso dirvi con assoluta certezza è che mi hanno annoiato (da qui il cambio nome).. tutti, nessuno escluso! Avrà sicuramente contribuito il mio stato d’animo, ma vi assicuro che non mi hanno distratto neanche un po’.. tutti uguali, stessi contenuti, un miliardo di pubblicità. C’è stata invece una cosa che mi ha aiutato a distrarmi dai problemi ed è stata un’altra passione, quella per la cancelleria. Non pensavo potessero esserci altre pazze come me e invece ho scoperto un mondo: ce ne sono molte più pazze di me! (Non a caso faccio parte di un gruppo facebook che si chiama CartoPazze! Anzi, approfitto per ringraziare pubblicamente tutte le ragazze che ne fanno parte perché la loro allegria è contagiosa e perché sono sempre disponibili con tutti ^_^ )  Ho sempre amato la carta, gli accessori da cancelleria, le agende, i negozi come Fabriano in centro o Vertecchi per me sono il paradiso, figuratevi che ho lo stesso paio di forbici dall’età di 6 anni e guai a chi me le tocca! Qualcuno forse potrà capirmi qualcun altro mi prenderà per pazza, giustamente. Ho cominciato a progettare inserti per la mia agenda, per renderla meno noiosa: progetta, taglia, fora e i problemi in quel momento, non spariscono perché i problemi non si dissolvono con un taglio di forbici (magari!), ma riesco a metterli almeno in un angolino.. stanno lì ma per quei 10 minuti o quell’ora almeno non mi vengono a disturbare.. e vi assicuro che è già tanto. Questo è il motivo per il quale ho deciso che alternerò i post dedicati alla moda a quelli dedicati all’universo delle agende. Non sono una grafica quindi non vi aspettate meraviglie ma mi diverto e mi fa piacere condividere quel poco che so fare. (Ci sono ragazze che, loro sì, creano meraviglie!! Ma di questo magari vi parlerò in un post specifico!).

Anno 2015 per agenda formato personal ispirazione kikki.k


Ultima cosa per rispondere a chi me l’aveva chiesto: non so se prima o poi inserirò qualche post dedicato alla psicologia, per ora no: vorrei tenere questo spazio e il lavoro divisi ma soprattutto un blog che parli di psicologia deve essere pensato bene e non gli si può, secondo me, dedicare i ritagli di tempo. Per il rispetto che ho della professione non penso che lo farò mai in questo blog, piuttosto ne aprirò un altro solo per quello quando avrò tempo da dedicargli. Questo è un blog spensierato, che parla dei miei hobby e voglio che rimanga tale.

Detto questo spero che le novità vi piacciano e che perdonerete la mia presenza altalenante: come vi ho detto non posso promettere nulla così come non posso assicurare continuità..  Vi lascio con l’ultima novità: da oggi ogni mio post terminerà con una canzone. Perché “una vita senza musica è come un corpo senz’anima” (M. T. Cicerone).




Attimi à pois

Focus Post:

Travel: Dubai